Salta ai contenuti
Home > Guida Turistica > Sapori e Tradizioni
Ricerca
Affina la ricerca sfruttando i seguenti filtri

Sapori e Tradizioni

Cipolla Bionda di Cureggio e Fontaneto - Presidio Slow Food

La cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto è un tipo di cipolla bionda coltivata nei comuni di Cureggio e Fontaneto d'Agogna. Tradizionalmente, mentre le zone collinari erano destinate alla viticoltura, le zone pianeggianti dei due comuni sono state destinate principalmente alla coltivazione di patate e cipolle, a parte la produzione di foraggio per l'alimentazione animale.
È di colore biondo dorato, larga fino a 8 cm, di peso compreso tra 150 e i 400 grammi e con un caratteristico appiattimento orizzontale. Sua caratteristica fondamentale però è l'estrema dolcezza che si mantiene anche per lunghi mesi dopo la raccolta.
I produttori della cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto sono principalmente piccoli contadini o coltivatori diretti che affiancano la coltivazione di questo prodotto ad altre attività agricole, questo per precisa scelta del titolare del marchio Slow Food (Pro loco di Fontaneto) che ha stabilito di mantenere una quantità prodotta non eccessiva per cercare di ottenere la massima qualità possibile. Questo fatto è sottolineato anche dal disciplinare che impone la raccolta manuale. La coltivazione è autorizzata solamente nel territorio dei due comuni. La semina avviene in vivaio, tipicamente una semina precoce attorno a Natale e poi un'altra più tardiva a febbraio; segue a maggio il trapianto in campo. La raccolta inizia ad agosto e viene fatta esclusivamente a mano. Il disciplinare esclude l'irrigazione durante il periodo vegetativo tranne in fase di impianto oppure di irrigazione di soccorso nelle estati siccitose. La difesa fitosanitaria è lasciata a discrezione del coltivatore (alcuni produttori ad esempio hanno scelto di evitare ogni tipo di trattamento) seguendo però i dettami della lotta integrata secondo i regolamenti della regione Piemonte.
Una volta raccolta ed asciugata la cipolla si conserva per diversi mesi, anche fino alla primavera successiva.

Usi
La cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto accompagna naturalmente tutta una serie di piatti di origine contadina tipici della zona: la paniscia novarese, la frittata rognosa (frittata con cipolla e salam dla doja), la rustida (zuppa preparata con le frattaglie della macellazione del maiale), la cassola, i brasati e la zuppa di cipolle. È comunque adatta come base per soffritti.

Logo ATL
ATL Novara - Baluardo Quintino Sella, 40 - 28100 Novara
P.IVA 01679820033 - C.F. 94031260030 - Tel. 0321.394059 - Fax 0321.631063
EMAIL info@turismonovara.it - PEC aptlnovara@pec.it